TitoloAutoreEditoreISBNAnno Pubbl.
43870
A cura di Pierluigi Di Stefano - Giustino Gatti - Fausto Izz

Codice di Procedura Penale - Annotato con la Giurisprudenza

Edizioni Giuridiche Simone 25a ed.-2017
ISBN: 88-914-1492-2
Formato: LIBRO+CD
Pagine: 2528
Disponibilitą: immediata
€85,00
€72,25
sconto:15%
Aggiungi al carrello

Dettagli prodotto

DISPONIBILE IN LIBRERIA DAL 10 NOVEMBRE 2017

 

    Questa XXV edizione del Codice di Procedura Penale Commentato, viene data alle stampe per offrire una panoramica sempre attuale delle risposte della Suprema Corte alle problematiche che via via si presentano allo studioso della materia.

 

    È da premettere che la giurisprudenza penale si evolve in ragione di modifiche normative, di mutata sensibilità, di condizioni particolari del momento e tale evoluzione continua è tanto più di immediata rilevanza quanto, di fatto, il nostro sistema giuridico si è sempre più spinto verso una valorizzazione del precedente giudiziario. Tale accresciuto ruolo del precedente è stato anche conseguenza della maggior facilità di accesso alle decisioni ed alle relative massime consentito, oltre che indiscutibilmente dal felice connubio tra informatica e sistema giudiziario, anche da raccolte, quale questo codice commentato, la cui finalità è quella di permettere un completo, facile e corretto accesso al dato giurisprudenziale, con materiale selezionato e strutturato sia per chi ha un interesse di studio che per chi cerca la soluzione della giurisprudenza di legittimità per il caso concreto.

 

    Ruolo del «precedente» e rapida evoluzione delle linee giurisprudenziali, anche per il rapido susseguirsi di leggi che, a volte, si basano su diversi principi ispiratori, sono la ragione del costante aggiornamento di questa opera.

 

    Il volume, quindi, è stato aggiornato con le più recenti modifiche intervenute sul codice di rito tra le quali si segnala la cd. Riforma Orlando (L. 23-6-2017, n. 103), le nuove norme per la tutela dei corpi politici, amministrativi o giudiziari (L. 3-7-2017, n. 105) nonché le applicazioni processuali derivanti dall’introduzione nel nostro ordinamento del delitto di tortura (L. 14-7-2017, n. 110).

 

    Ci si augura quindi che la presente opera contribuisca sempre ad orientarsi in tale sistema processuale in costante sviluppo.